Quadro generale della geothermia

Dobbiamo puntare sull' energia geotermica!

GEOTHERMIE-UEBERSICHT_ILLUDEF-I

L’energia geotermica è il calore immagazzinato nel sottosuolo. Il calore proviene dal decadimento di radioisotopi naturali presenti nelle roccie della crosta terrestre e dallo scambio di calore con il cuore profondo della terra. Il termine «geotermia» è composto dal greco «geo» (terra) e «termia» (calore). Oltre il 99 % del calore della terra supera i 1’000°C. Solo un millesimo della massa terrestre – i 3 km più superficiali – hanno una temperatura inferiore a 100°C.

Differenti tipi di geotermia
A seconda della profondità, si parla di geotermia poco profonda, di media profondità e profonda. Ad una profondità compresa tra 10 e 20 metri la temperatura terrestre in Europa centrale è di circa 12° C. Fino a questa profondità, il clima influenza la temperatura. Negli strati più profondi, prevale la legge del gradiente geotermico, ciò significa che ad ogni 33 metri d’approfondimento la temperatura aumenta in media di circa 1°C.

La geotermia idrotermale utilizza l’acqua calda già esistente negli strati terrestri. Invece, nella geotermia petrotermale, dell’acqua fredda viene pompata e infiltrata nel sottosuolo profondo. Per fare in modo che l’acqua vi possa circolare, la roccia calda e compatta viene stimolata, creando piccole fessure artificiali. L’acqua che scorre attraverso queste fessure si riscalda e può venire utilizzata come fonte di calore.

 

Geotermia per tutti
A livello mondiale, l’impiego dell’ energia geotermica cresce vertiginosamente. Il calore terrestre estratto con acqua o vapore può essere impiegato nei modi seguenti:

  • come acqua calda per i servizi sanitari
  • per riscaldare edifici ed interi quartieri (reti di teleriscaldamento),
  • per raffreddare gli edifici quando la temperatura ambientale è più elevata di quella degli strati geologici poco profondi,
  • comme calore industriale per l’agricoltura, l’artigianato e l‘industria
  • per la produzione di energia elettrica.

4 buone ragioni per la geotermia

1. Favorevole al clima
La geotermia produce pochissima CO2 dannosa per l’ambiente Calore ed energia elettrica prodotti con la geotermia sono rispettosi dell’ambiente.

2. Rinnovabile
Il potenziale teorico del calore terrestre è inesauribile su scala umana. Se il calore viene estratto localmente la terra non si raffredda.

3. Disponibile in continuo
L’energia elettrica e il calore geotermico vengono prodotti 24 ore su 24 indipendentemente dalle condizioni metereologiche (carico di base). Essendo regolabile, l’energia geotermica può tuttavia compensare le variazioni e stabilizzare la rete.

4. Indipendente
Le centrali d’energia geotermica non hanno bisogno di materie prime energetiche provenienti dall’estero. Contribuiscono così a rendere la Svizzera indipendente per quanto riguarda l’alimentazione energetica.

Perciò: il futuro si chiama geotermia. Per far sì che questo futuro diventi al più presto realtà servono migliori condizioni generali sia in ambito economico che in ambito politico.