Potenziale

Illimitato su scala umana

Tra i 4 e i 5.5 km di profondità, la Terra ha una temperatura di circa 150°C. In questo strato di 1.5 km di spessore sotto la Svizzera, sono immagazzinati 600’000’000 di Gigawattora (GWh) di energia. A titolo di confronto:In Svizzera vengono consumati circa 60’000 GWh di elettricità all’anno.

  • In Svizzera vengono consumati 60‘000 di Giga-wattora di elettricità all’anno.
  • Anche se fosse possibile utilizzare solo 1% dei 600’000’000 GWh immagazzinati in profondità, si potrebbe approvvigionare la Svizzera con elettricità durante 100 anni.
  • La strategia energetica adottata dal Consiglio Federale punta su una produzione di energia elettrica di 4’400 GWh prodotti dalla geotermia profonda entro il 2050.
Potenziale geotermico immagazzinato tra 4 e 5.5 km di profondità, consumo annuale d'energia elettrica in Svizzera e obiettivo di produzione d'elettricità a partire dalla geotermia profonda prefissato dal Consiglio Federale (Fonte: GEOTHERMIE.CH)

Potenziale geotermico immagazzinato tra 4 e 5.5 km di profondità, consumo annuale d’energia elettrica in Svizzera e obiettivo di produzione d’elettricità a partire dalla geotermia profonda prefissato dal Consiglio Federale (Fonte: GEOTHERMIE.CH)

In Svizzera, non esiste ancora alcun impianto che produca energia elettrica con la geotermia. Il progetto di Basilea voleva produrre energia, ma dovette essere interrotto dopo un leggero terremoto nel 2006. In Europa, ci sono due impianti di ricerca petrotermale, a Soulz-sous-Forêt in Alsazia e a Gross-Schönebeck a 50 km al nord-est di Berlino, e un primo impianto commerciale realizzato a Rittershoffen, in Alsazia. In Svizzera, l’impresa Geo-Energie Suisse SA ha pianificato la costruzione di diversi impianti petrotermali. Il progetto più avanzato è quello di Haute-Sorne (JU).