Pianificazione

Lunga e laboriosa

I progetti di geotermia profonda seguono un procedimento dal decorso tipico. Lo svolgimento avviene in diverse tappe, che necessitano di tempi diversi a seconda del progetto e di ogni situazione iniziale. Per principio, più il progetto é profondo e maggiori saranno i diversi lavori da intraprendere.

La prima tappa consiste a concretizzare l’idea del progetto. Dopodiché, bisogna cercare il dialogo con gli uffici cantonali (autorità competenti per l’ambiente e/o l’energia). Il passo successivo é l’elaborazione del progetto, sempre a stretto contatto con le autorità. Con un primo studio preliminare, vengono raccolte ed esaminate le informazioni e la documentazione disponibili. I risultati di questo studio stanno alla base della definizione del concetto e del piano di finanziamento. Se i risultati sono positivi, il sottosuolo verrà esplorato sulla base dello specifico progetto.

Nella geotermia idrotermale profonda, questa esplorazione si pratica su vasta scala. In particolare, le spese di perforazione sono importanti. Se non si trova acqua con la temperatura necessaria e in quantità sufficiente, ciò che é possibile considerando che il sottosuolo profondo è praticamente sconosciuto, i promotori del progetto perdono la totalità degli investimenti.

Di regola, se il primo pozzo dà un esito positivo, si esegue di seguito un secondo pozzo per completare il circuito primario di geotermia e permettere la restituzione nell’acquifero dell’acqua pompata e sfruttata termicamente. In certi casi, si può cominciare con il realizzare una trivellazione d’esplorazione, meno costosa ma che tuttavia non sarà utilizzata in seguito. Se il risultato complessivo corrisponde alle aspettative, si costruiscono i raccordi di superficie e l’impianto termico: lo sfruttamento può così cominciare.

Decorso della procedura per un progetto di geotermia profonda

 

Fonte: GEOTHERMIE.CH

Fonte: GEOTHERMIE.CH