Ecologia

Risparmiare fino all’ 80% di CO2

La geotermia è un modo estremamente ecologico di preparare l’acqua calda sanitaria e di riscaldare e/o raffrescare degli edifici.

La geotermia poco profonda viene normalmente sfruttata con una pompa di calore. Di regola, per ottenere la temperatura desiderata all’interno di un edificio, si abbisogna del 75% di calore geotermico e del 25% di energia elettrica per la pompa di calore. La parte di calore geotermico è completamente rinnovabile. Il 25% di energia elettrica richiesta è ecologica se proviene da fonti di energia rinnovabili (ad esempio dall’acqua, dal vento, dal sole).

Le pompe di calore emettono fino all’80% in meno di CO2 rispetto ai moderni riscaldamenti a gasolio e fino a 70% in meno di CO2 rispetto a quelli a gas. Inoltre, le emissioni di polveri sottili sono praticamente inesistenti.

Se le sonde geotermiche vengono installate troppo vicine le une all’altre, le loro «zone d’influenza» si sovrappongono. Risultato: una quantità eccessiva di calore viene estratta dal sottosuolo e questo si raffredda creando un effetto non desiderato. Per evitare tale effetto, le sonde vanno posate a distanza sufficiente. Inoltre è possibile compensare un raffreddamento eccessivo immettendo nel sottosuolo calore proveniente da impianti solari termici (acqua riscaldata dal sole), così come il calore eccedentario degli edifici in estate.

Per proteggere le acque sotterranee in quanto riserva d’acqua potabile, in determinate regioni le sonde di calore geotermico sono proibite. Con questo provvedimento, lo Stato vuole evitare il rischio d’inquinare le falde freatiche con perforazioni non eseguite a regola d’arte.

Riscaldamento geotermico: 5 tonnellate di emissioni di CO2 in meno
Una casa monofamiliare che viene riscaldata con calore geotermico anziché gasolio, risparmia 2’000 litri di olio combustibile all’anno emettendo quindi 5 tonnellate di CO2 in meno, a condizione comunque che l’energia elettrica utilizzata per la pompa di calore provenga da fonti d’energia rinnovabile.

Quelle: GEOTHERMIE.CH