Ricerca

Nel mirino: la geotermia profonda

Nel mondo intero sono in corso ricerche sulla geotermia. Qui di seguito, vi informiamo solo sulla ricerca scientifica in Svizzera. Attualmente, questa ricerca si concentra soprattutto sulla geotermia profonda, in particolare sulla geotermia petrotermale mirata alla produzione di energia elettrica.

Geotermia profonda / calore
Oggigiorno, la geotermia poco profonda è ben instaurata. La tecnica é matura e affidabile. Gli impianti, in particolare le sonde geotermiche, sono riusciti ad imporsi sul mercato. Tenuto conto di questo successo, la ricerca finanziata dai poteri pubblici ha potuto essere ridotta negli ultimi anni. Questa si concentra attualmente su sistemi complessi e studi specifici, come ad esempio sistemi combinati di riscaldamento e refrigerazione o sonde geotermiche profonde munite di tubi coassiali. Necessità di ricerca e di sviluppo sussistono nel campo delle tecniche di perforazione. Delle perforazioni più rapide e meno costose potrebbero migliorare la redditività degli impianti.

É questo il ramo che stimola oggi lo sviluppo della geotermia poco profonda. La ricerca sostenuta dallo Stato si limita a compiti d’accompagnamento. Il successo sul mercato e il controllo dei costi delle sonde geotermiche condizionano le norme e gli strumenti necessari per assicurarne le garanzie di qualità. Maggior efficienza e rendimento economico sono obbiettivi importanti per gli impianti complessi di sonde geotermiche mirate a riscaldamento e/o raffrescamento.

La ricerca sulle sonde geotermiche e le geostrutture è focalizzata sui temi di ricerca e sviluppo seguenti:

  • Analisi del comportamento a lunga scadenza delle sonde geotermiche, dell’esperienza in materia di sfruttamento e del controllo dell’efficienza.
  • Analisi approfondite per migliorare la qualità, l’efficienza e la redditività finanziaria degli impianti.
  • Maggior comprensione dell’influenza reciproca delle sonde geotermiche e di campi di sonde geotermiche, così come sulla rigenerazione termica del sottosuolo.
  • Sonde geotermiche ad oltre 300 m di profondità.
  • Sonde geotermiche coassiali profonde (tra 500 e 1’000 metri).

Geotermia profonda / calore e elettricità
Il Centro svizzero di Competenze per la Ricerca energetica – distribuzione dell’energia (SCCER-SoE, Swiss Competence Center for Energy Research – Supply of Electricity) si occupa d’energia idroelettrica e di geotermia. Questo centro di competenze dispone di una rete nazionale di esperti in 25 discipline scientifiche, provenienti da otto università svizzere e università professionali, dall’industria e dalle autorità federali.

La ricerca è focalizzata tra l’altro sui seguenti temi di ricerca:

  • Miglior comprensione generale delle risorse geotermiche.
  • Miglior comprensione dei processi fisici nella costruzione di serbatoi di geotermia profonda.
  • Miglior comprensione dell’interazione tra le circolazioni d’acqua e la roccia circostante.
  • Modellizzazione di scambiatori di calore nel massiccio roccioso profondo.
  • Prove in laboratori sotterranei profondi.
  • Creazione di una banca dati sul sottosuolo profondo svizzero.
  • Perfezionamento di modelli geologici 3D.
  • Creazione di scambiatori di calore nel substrato roccioso profondo riducendo il rischio di scosse telluriche.
  • Attuazione di progetti pilota e di dimostrazione nel campo della geotermia petrotermale.
  • Miglior efficienza nell’estrazione di calore dalle rocce calde.